Giro delle Fiandre 2015, DIRETTA LIVE: fantastico Kristoff!

Geraint-Thomas-FB-Sky.jpg

È la 99esima edizione del Giro delle Fiandre. Un susseguirsi di muri e pavé, garanzia di spettacolo. Di fatto, 265 chilometri da Bruges a Oudenaarde. Oude Kwaremont e Paterberg giudici finali di una corsa appassionante, da sempre sinonimo di spettacolo. OA, nonostante la Pasqua, vi propone la Diretta Scritta della gara, seconda Classica Monumento della stagione dopo la Milano-Sanremo. 

I favoritiIl percorsoLa startlist

17.07: volata perfetta per Alexander Kristoff! Secondo Terpstra, terzo Van Avermaet, poi Sagan.

17.05: un chilometro al traguardo: vicinissimi Van Avermaet e Sagan!

17.02: rallenta il ritmo dei due uomini al comando. Si riavvicinano Sagan e Van Avermaet.

17.00: 5 km al traguardo per la coppia al comando. Aumenta il vantaggio, difficile andarli a riprendere.

16.55: meno di 10km al traguardo. La coppia al comando ha 15” di vantaggio su Sagan e Van Avermaet. A 30” un altro folto gruppo, con Pozzato e Oss.

16.51: esplode il gruppo! All’attacco Greg Van Avermaet con Peter Sagan, soli 20 i secondi di ritardo dalla coppia di testa.

16.49: corridori sul Paterberg. Ultimo muro di giornata.

16.47: scatti e controscatti alle spalle dei fuggitivi. Quasi impossibile riprenderli!

16.46: scollinano i fuggitivi e il gruppo. Vantaggio di circa 20”! Difficile riprendere la coppia al comando, resta solo un muro.

16.43: all’attacco il favoritissimo Gereint Thomas, alla sua ruota Stybar! Alle loro spalle due azzurri: Daniel Oss e Filippo Pozzato!

16.42: Kristoff e Terpstra iniziano l’Oude-Kwaremont con 30” di vantaggio. Aspettiamoci la reazione del gruppo!

16.37: guadagnano addirittura i due fuggitivi. Kristoff e Terpstra hanno ora 30” di vantaggio sul gruppo tirato da Lampre, Sky e Lotto. Tra poco l’Oude-Kwaremont.

16.31: attacco di Alexander Kristoff e Niki Terpstra! Due tra i grandi favoriti della viglia hanno preso un buon margine sul gruppo degli inseguitori. Prova a rientrare sul gruppo anche Sep Vanmarcke.

16.28: meno di 30 chilometri al traguardo. Nel gruppo di testa, tra i favoriti della vigilia, manca Sep Vanmarcke

16.25: altro attacco di Van Avermaet con due compagni d’avventura ma ancora una volta chiude il Team Sky.

16.20: ripreso Lutsenko, c’è selezione e tanti gruppetti che si inseguono per le stradine delle Fiandre. Fase in divenire della corsa.

16.18: ripresi gli inseguitori e a 37 chilometri dal traguardo attacca Greg Van Avermaet! Risponde Luke Rowe per la Sky e Zdenek Stybar. I nomi grossi iniziano a muoversi.

16.10: attacco di Alexey Lutsenko, provano a rispondere Greipel e Chavanel. Tanti corridori sono rientrati nel gruppo principale.

15.05: ripreso Greipel, Devolder ha fatto selezione e con lui c’è Geraint Thomas, favorito della vigilia. Si è avvantaggiato un gruppetto di circa 25 unità, molto allungato questo plotoncino.

16.04: siamo sul Koppenberg, caduta per Matteo Trentin sulle prime rampe del muro

16.01: e riparte Greipel! Il campione tedesco da solo in testa

15.58: gruppo compatto, ripresi tutti i fuggitivi. Tra gli uomini staccati anche Bradley Wiggins

15.54: aumenta il ritmo Sylvain Chavanel ma non riesce a fare la differenza. Ora non si scherza più e le gambe iniziano a fare male.

15.53: Gaudin se ne va sul Paterberg ma il gruppo è vicinissimo ai fuggitivi ormai!

15.51: niente da fare, il gruppo non lascia spazio. 20” di vantaggio per i due leader, dietro i capitani sono nelle prime posizioni di un gruppo allungatissimo.

15.45: altri attacchi! Si muovono Debusschere, Lampaert e Davide Cimolai! Si è accesa la corsa finalmente

15.42: ripresi i contrattaccanti! Andatura altissima in gruppo, ci si avvicina all’Oude Kwaremont! Da qui in avanti non ci sarà più respiro

15.32: tra gli uomini fuoriusciti dal gruppo Mirko Selvaggi (Wanty), André Greipel (Lotto Soudal), Juan José Lobato (Movistar).

15.26: diversi attacchi in testa al gruppo. Si muovono corridori di seconda fascia, ma si anima la corsa con un gruppetto di circa 7-8 uomini che si è avvantaggiato sul plotone.

15.22: due uomini al comando! Bak, che ha promosso l’iniziativa, e Gaudin. Elia Viviani (Team Sky) a fare il ritmo in gruppo.

15.16: iniziano gli scatti in gruppo quando mancano 77 chilometri al traguardo

15.15: altra situazione assurda! Ancora la macchina dell’assistenza neutra tampona l’ammiraglia FDJ ferma a soccorrere un proprio corridore.

15.09: problema meccanico e cambio di bicicletta anche per John Degenkolb. Foratura per Pippo Pozzato, fino a questo momento tranquillo e nascosto in gruppo.

15.05: quando mancano 85 chilometri al traguardo, segnaliamo il successo di Elisa Longo Borghini (Wiggle-Honda) nella gara riservata alle donne! Grande impresa di Elisa!

14.50: 93 km al traguardo per i fuggitivi, sotto i 4′ il vantaggio sul gruppo.

14.39: si parla di frattura alla clavicola per il corridore della Trek. 100 km al traguardo, si entra nella fase calda della corsa.

14.30: bruttissimo errore dell’ammiraglia della Shimano che trascina a terra Jesse Sergent.

14.28: aumentano le difficoltà nel plotone: si agitano le acque e ci sono molte più cadute.

14.21: colpo di scena in gruppo: foratura per Peter Sagan su un tratto di pavé. Momento critico per fermarsi per lo slovacco.

14.16: scatto secco per André Greipel sul Molemberg. Il gruppo, dopo una prima reazione, lo lascia andare.

14.12: sesto muro per i battistrada: il Molenberg. 119km al traguardo, situazione ancora molto tranquilla.

14.03: foratura anche per Matteo Tosatto della Saxo-Tinkoff.

13.57: foratura per Luca Paolini. L’azzurro, vincitore della Gand-Wevelgem settimana scorsa, sta rientrando in gruppo.

13.51: raggiunto Van Hecke della TopSport che aveva provato ad evadere dal gruppo qualche chilometro fa.

13.48: 133 km al traguardo, ancora 6′ il vantaggio dei fuggitivi sul gruppo. E’ la volta dell’Eikenberg, quarta asperità odierna.

13.42: ancora uno stop per Bradley Wiggins per cambiare bicicletta. Il baronetto del Team Sky è nuovamente in coa al gruppo.

13.33: terzo muro di giornata per i fuggitivi: il Kortekeer. Sempre sui 6′ il vantaggio sul gruppo.

13.23: transitano sull’Oude-Kwaremont anche i corridori del gruppo, sempre comandati dal Team Sky.

13.20: caduta per uno dei capitani del Team Sky, Bradley Wiggins, scivolato nelle prime posizioni del gruppo.

13.17: primo passaggio sull’Oude-Kwaremont per i fuggitivi. Tra poco tocca al gruppo.

13.01: Team Sky a guidare l’inseguimento del gruppo. Ci avviciniamo al secondo muro di giornata, il temibile Oude-Kwaremont.

12.50: il margine si mantiene stabile. Per ora nulla di importante da segnalare in gruppo, il meteo clemente sta aiutando i corridori e per ora non si segnalano cadute di particolare rilievo.

12.42: superato il Tiegemberg, primo muro di giornata, dai fuggitivi. Margine sempre di 6’24”

12.01: i sette battistrada hanno oltre 6′ sul gruppo ora

11.48: i due inseguitori si sono riportati sulla testa della corsa!

11.38: dal gruppo di testa si è staccato Venturini. I 5 al comando hanno circa 2′ di vantaggio sul gruppo, mentre intercalati troviamo Lars Bak (Lotto Soudal) e Marco Frapporti (Androni Sidermec)

11.24: ha preso il largo la prima fuga di giornata. Questi gli uomini al comando: Dylan Groenewegen (Roompot), Jesse Sergent (Trek), Damien Gaudin (Ag2r), Ralf Matzka (Bora-Argon 18), Clement Venturini (Cofidis) e Matthew Brammeier (MTN-Qhubeka)

11.10: ancora nessuno è riuscito a prendere margine

10.51: il gruppo, per ora, non concede spazio agli attaccanti

10.40: partita la gara, subito i primi attacchi

10.15: la corsa è partita, ma per il via ufficiale ci sarà da attendere fino alle 10.30

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Pagina Facebook Team Sky

Lascia un commento

Top