Giro dei Paesi Baschi 2015: vittoria di Michael Matthews in volata nella prima tappa

11046855_1004630866213773_3585645033894476639_n.jpg

La prima tappa della 55 edizione del Giro dei Paesi Bassi 2015 è stata vinta in volata da uno dei favoriti, in un arrivo del genere, ovvero l’australiano Michael Matthews, del team Orica GreenEdge,  che si è imposto abbastanza facilmente sul campione del mondo Michal Kwiatkowski, tra i pretendenti al successo finale della corsa a tappe basca,  e sul Ilnur Zakarin del team Katusha.

Un percorso lungo 162,7 km con 3 gran premi della montagna, uno di terza e due di seconda categoria, particolarmente adatto ad azioni e fughe da lontano ha avuto per protagonista di giornata  stato Omar Fraile. Il corridore della Caja Rural – Seguros RGA fin dai primi km di corsa è andato alla avanscoperta, in primis,  per conquistare abbuoni nei traguardi volanti e poi per sperare in una vittoria di tappa. La fuga dello spagnolo, tuttavia, si conclude ad una ventina di km dall’arrivo e sull’ultima ascesa di giornata, l’Alto de Vivero, il gruppo si fraziona grazie ad un’azione importante di Sergio Henao, del team Sky. La lunga discesa a 13 km dall’arrivo però, compatta i ranghi e consente a uomini veloci come Micheal Matthews di recuperare terreno.

Gli ultimi metri sono un assolo del ciclista aussie che ottiene il suo secondo successo in questa corsa e il 25esimo della sua carriera. Domani arrivo a Vitoria-Gasteiz con ben 6 GPM con il primo piuttosto impegnativo che dovrebbero dar spazio alle fughe.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@olimpiazzurra.com

Immagine: pagina FB Michael Matthews

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top