Giro dei Paesi Baschi 2015: tappa a Purito Rodriguez, maglia ad Henao

10501945_702714476444601_6194212405385851299_n.jpg

E’ arrivata la sua tappa e Purito Rodriguez non ha tradito. Nella terza frazione del Giro dei Paesi Baschi lo spagnolo della Katusha ha battuto tutti sul traguardo di Zumarraga, sfruttando le sue fantastiche caratteristiche sugli strappi che superano il 10% di pendenza media. Maglia al redivivo Sergio Henao, deludente nella passata stagione.

Quattro uomini al comando sin dalle prime battute di gara: Lieuwe Westra (Astana), Sander Armée (Lotto Soudal) e la coppia della Caja Rural formata da Hugh Carthy e Omar Fraile. Dopo esser andati di comune accordo per tre quarti di gara, giunti al penultimo strappo l’olandese della squadra kazaka è riuscito a cambiar ritmo, staccando tutti i compagni di avventura. Westra è rimasto per una ventina di chilometri in solitaria, venendo però raggiunto dal gruppo sull’ultima ascesa, il durissimo Alto de La Antigua, un vero e proprio muro. Primo ad attaccare il colombiano Sergio Henao del Team Sky seguito a ruota dal connazionale Nairo Quintana (Movistar) e dallo spagnolo Joaquin Rodriguez (Katusha). I tre sono riusciti a distanziare i rivali e a giocarsi la tappa in volata. Il successo è andato a Rodriguez che ha battuto Henao e Quintana. Poco dietro il campione del mondo Kwiatkowski e il nostro Michele Scarponi, sesto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: pagina FB Tour de France

Lascia un commento

Top