Ginnastica, Europei 2015 – Spiridonova vince la battaglia. Rizzelli epica quinta, Morandi tenace sesto

Daria-Spiridonova.jpg

Daria Spiridonova è la nuova Campionessa d’Europa alle parallele asimmetriche. Al termine di un’annunciata battaglia campale con Rebecca Downie, degno spot per la Polvere di Magnesio, la russa ha la meglio con un vertiginoso 15.466, un punteggio da titolo mondiale, che abbatte il 15.233 della britannica.

Il confronto diretto si è giocata anche sulle difficoltà. La Downie, Campionessa uscente, si è fermata al 6.7 della qualifica; la Spidi ha alzato di due decimi, ha pareggiata l’avversaria e proprio lì ha vinto la contesa.

Bronzo sorprendente per l’olandese Sanne Wevers (14.200): brava a qualificarsi, ha sfruttato gli errori di Maria Kharenkova e di Ellie Downie e ha conquistato il miglior risultato della carriera. Martina Rizzelli favolosa quinta (13.933): esercizio perfetto (il settimo consecutivo in questo 2015), non sbaglia nulla e si piazza lì dove solo poteva sperare. La comasca, a 17 anni, si mette totalmente alle spalle i tanti errori di Sòfia 2014 e cambia decisamente marcia mostrando il suo talento. Eguagliando anche il risultato di Giorgia Campana a Mosca 2013.

 

Agli anelli trionfo meritato e scontato per il greco Eleftherios Petrounias (15.866), dominante sulla coppia russo-francese composta da Samir Ait Said e Denis Abliazin (15.566). Matteo Morandi completa un ottimo esercizio in una Finale di assoluto livello mondiale (mancavano praticamente solo il Campione Olimpico Zanetti e un cinese): sesto posto per il Dog, già bronzo olimpico, con 14.300. Forse meritava un filo in più, ma davanti hanno davvero esagerato.

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Maria Paseka batte Giulia Steingruber! Decisione storica su Zapata: ripetuto l’esercizio

Europei 2015 – Busnariiiiii! Carpe diem e finalmente è bronzo dopo 11 anni di digiuno

Europei 2015 – Spiridonova vince la battaglia con la Downie! Rizzelli epica quinta, Morandi sesto

Lascia un commento

Top