Ginnastica, Europei 2015 – L’Italia alla caccia delle Finali! Domani 4 azzurre all’attacco

IMG_29801.jpg

Domani mattina tocca all’Italia. A Montpellier (Francia) iniziano ufficialmente gli Europei 2015 di ginnastica artistica. Quattro azzurre alla caccia delle Finali, in programma venerdì (all-around) e nel weekend (specialità).

TUTTO IL TURNO DI QUALIFICAZIONE, DALLE ORE 10.30 ALLE 21.30 DI MERCOLEDI’ 15 APRILE, IN DIRETTA SCRITTA SU OLIMPIAZZURRA: PUNTEGGI, CRONACA E COMMENTI PER NON PERDERSI NULLA

 

Quando l’orologio transalpino scoccherà le ore 10.30, Carlotta Ferlito e Martina Rizzelli scenderanno in pedana partendo dal corpo libero: per loro la sfortuna della prima suddivisione che comporta una sveglia di prima mattina, un riscaldamento muscolare non semplicissimo e soprattutto l’obbligo di gareggiare al buio, senza conoscere i risultati delle avversarie e i limiti per entrare tra le magnifiche 8.

Entrambe le ragazze saranno impegnate sui quattro attrezzi, entrambe con obiettivi diversi. La siciliana va alla caccia della finale alla trave, la terza della carriera dopo l’argento del 2011 e il quarto posto del 2013: una missione assolutamente alla sua portata, se svolgerà il classico esercizio pulito di cui è capace. Certo arriverà sui 10cm dopo praticamente 90 minuti di gara, con già tre prestazioni nelle gambe e con il pensiero fisso sull’attrezzo già dalla prima mattina: soluzioni non ottimale.

La comasca deve invece giocarsi tutte le sue carte sulle amate parallele asimmetriche. Il suo esercizio di massima difficoltà (6.0), se abbinato a una buona esecuzione (come nelle ultime quattro uscite), può portarla verso il miglior traguardo della carriera. Parterre complicato, avversarie di grandissimo spessore (soprattutto al vertice), ma se farà bene…

 

Dopo la pausa pranzo il dolce ci sarà servito da Erika Fasana e Vanessa Ferrari, chiamate all’appello alle ore 14.30. Le azzurre partiranno dal corpo libero. Subito il loro attrezzo migliore, a freddo e con pressione per entrare in finale. Supervany si presenta da Campionessa d’Europa, ha un nuovo esercizio e vuole difendere fino in fondo il titolo conquistato lo scorso anno a Sòfia; la Fasana ha presentato in prova podio il tanto atteso Chusovitina (non dovremmo vederlo domani, si spera di usarlo negli atti conclusivi), ha ormai carburato lo Tsukahara avvitato ed è nel lotto ristretto delle superfavorite per la vittoria finale.

Via il dente, via il dolore. Le ragazze proseguiranno poi sugli altri tre attrezzi, alla caccia della Finale all-around. La gara per eccellenza potrà darci tante soddisfazioni: la comasca è in gran forma, lo ha dimostrato negli ultimi mesi di gara, con il doppio avvitamento al volteggio ed esercizi precisi a parallele e trave può seriamente andare a medaglia; sulla Ferrari vedremo che carico di lavoro deciderà di sostenere.

 

A quel punto le quattro azzurre si siederanno in tribuna e aspetteranno i risultati delle altre due suddivisioni che finiranno alle 21.30, quando si delineerà il quadro delle qualificate alle Finali.

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Mercoledì 15 aprile: programma, orari, tv e dirette

Europei 2015 – L’Italia alle caccia delle Finali! 4 azzurre all’attacco

Europei 2015 – Spettacolo in qualifica: cosa aspettarci? Tra big e lotta per le Finali, suddivisione per suddivisi

Lascia un commento

Top