Ginnastica, Europei 2015 – Italia, le tue speranze di medaglia: Fasana sogna, sempre Ferrari, Ferlito c’è e gli uomini…

IMG_4519.jpg

L’Italia si presenta con importanti ambizioni di medaglia agli Europei 2015 di ginnastica artistica, in programma a Montpellier (Francia) dal 15 al 19 aprile.

Erika Fasana è in grandissima forma e proverà a cogliere i frutti di questa prima parte di stagione, già culminata con il prestigioso terzo posto in American Cup e con l’argento a Jesolo sconfiggendo la Campionessa Olimpica al corpo libero. La comasca è tra le favorite per il podio all-around dove è chiamata a ingaggiare una battaglia con Maria Kharenkova, Giulia Streingruber, Eythora Thorsdottir, Diana Bulimar, Vanessa Ferrari (ci ritorniamo) e altre potenziali outsider.

In questi primi tre mesi di gara l’azzurra ha fatto ben capire di avere tranquillamente in dote un 57.500, migliorabile se dovessero entrare tutti i picchi di cui è a disposizione. Il doppio avvitamento al volteggio e il suo super corpo libero saranno i due cavalli di battaglia da sfruttare al massimo, da supportare con una buona parallele e una trave pulita, ora ampiamente nelle sue corde.

La miglior Vanessa Ferrari sarebbe di diritto la super favorita per il successo sul giro completo. La bresciana, che già trionfò nell’ormai lontano 2007, potrebbe anche inseguire uno storico bis (o comunque una medaglia) ma preferiamo rimanere un po’ cauti visto che è reduce dalla mononucleosi. Capiremo subito nel turno di qualificazione se potrà regalarci l’ennesima magia di una favolosa carriera.

 

Proprio Vanessa Ferrari è la Campionessa d’Europa in carica al corpo libero e a Montpellier cercherà una storica difesa del titolo, alla caccia del terzo oro continentale di specialità. A Sòfia incantò con un esercizio mirabile e sarà sicuramente combattiva al massimo anche sulle pedana francesi.

Tirata a lucido, con nell’asso nella manica un nuovo esercizio inedito, può puntare concretamente alla medaglia ma il parterre delle avversarie è davvero di livello, nonostante l’assenza dell’altra Campionessa d’Europa Larisa Iordache. Ci affidiamo alla sua immensa capacità di piazzare le stoccate nei momenti topici e alla sua infinita dote di tirare fuori la magia, quando meno te l’aspetti.

Erika Fasana ha una ghiotta occasione per cogliere uno dei risultati più importanti della carriera. La 19enne è dotata di difficoltà di rilievo (tra cui lo Tsukahara avvitato), in stagione non ha mai sbagliato nulla, si è spinta al picco del 14.900 di Jesolo e poi è sempre tanta precisa e convincente in Serie A e a Dallas. È data da tutti gli esperti, organizzatori e Federazione Internazionale compresa, come favorita per le medaglie attesa da una grande sfida con l’ex Campionessa del Mondo Kseniia Afanaseva, con Giulia Steingruber, con Claudia Fragapane, giusto per citare le avversarie più temibili.

 

Carlotta Ferlito può ambire a traguardi importanti sulla sua amata trave. Con un esercizio pulito e preciso, fondato su delle belle difficoltà (come può essere il 6.0 del turno di qualifica a Jesolo), si toglierà sicuramente delle soddisfazioni. I 10cm sono per natura impronosticabili, ostici, imprevedibili e rischiosi. La siciliana, che già vinse l’argento a Berlino 2011, si insidia in un gruppo di pretendenti al podio guidato da Maria Kharenkova chiamata alla conferma del titolo.

 

Passiamo al maschile, aggrappato in buona parte ai soliti grandissimi veterani. La carta migliore da giocare è naturalmente quella di Matteo Morandi, già Campione d’Europa e sul podio continentale per ben tre volte (con tutti i colori delle medaglie). Il Dog, bronzo olimpico a Londra, è reduce dal secondo posto in Coppa del Mondo ma la lotta sarà davvero durissima sui suoi amati anelli: Petrounias, Van Gelder, Ait Said, Pinheiro, Radivilov, Tulloch sono alcuni dei grandi avversari da battere verso la gloria.

Alberto Busnari, ritornato alla grande dall’infortunio dei Mondiali, si è preso il bronzo in Coppa del Mondo (oltre al Guinness World Record) e sarà tra gli uomini da tenere d’occhio al cavallo con maniglie. Con l’assenza del Campione del Mondo Berki, gli uomini più quotati saranno i britannici Whitlock e Smith, il francese Tommasone, il belga Truyens, il croato Ude, lo sloveno Bertoncelj.

Due anni fa Andrea Cingolani ottenne il miglior risultato della carriera conquistando il bronzo al corpo libero. Non sarà facile ripetersi contro colossi del calibro di Ablyazin, Zapata, Kosmidis, Shatilov e Faehrig.

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Programma, orari, tv e streaming

Europei 2015 – Tutto il regolamento e la formula: così si arriva in Finale (e si vince)

Europei 2015 – Tutte le ginnaste partecipanti e le iscritte

Europei 2015 – FOTO: l’Arena di Montpellier è pronta! 

Europei 2015 – Quanto guadagnano le ginnaste? Non c’è montepremi

Europei 2015 – Tutte le big ai raggi X: che parata di stelle a Montpellier!

Europei 2015 – Quante assenze di lusso: Iordache, Mustafina, Komova e non solo

Europei 2015  – Chi vincerà le medaglie? Favorite e outsider per le Finali: tanti duelli, grande incertezza

Europei 2015 – Medagliate e Finaliste coi punteggi 2015: Italia da sogno, dominio Russia

Europei 2015 – Italia, le convocate ufficiali! Vanessa Ferrari recupera e c’è

Europei 2015 – Italia, le tue speranze di medaglie: Fasana sogna, sempre Ferrari, Ferlito c’è e gli uomini…

Europei 2015 – Italia, le tue azzurre ai raggi X: per sognare in grande

Europei 2015 – Italia, tutte le azzurre e i migliori punteggi dell’anno: le top sono…

Europei 2015 – Italia, numeri e statistiche: tutta Olimpica e Mondiale, tra medaglie e ritorni

Europei 2015 – Italia, parte la tua rincorsa! Diario di bordo degli allenamenti

Europei 2015 – Italia, i convocati ufficiali! I veterani all’appello

Europei 2015 – Sorteggiate rotazioni e suddivisioni: Italia sfortunata

Europei 2015 – SI vola a Montpellier: come acquistare i biglietti e tutti i prezzi

Lascia un commento

Top