Ginnastica, Europei 2015 – Finali di Specialità: chi vincerà? Trave con favorita, libero incertissimo e…

Maria-Kharenkova.jpg

Oggi si concludono a Montpellier (Francia) gli Europei 2015 di ginnastica artistica con la seconda parte delle Finali di Specialità.

Analizziamo nel dettaglio i vari attrezzi: favoriti, outsider, temi caldi. Tutto ai raggi X per avere un quadro completo.

 

TRAVE:

L’attrezzo impronosticabile per eccellenza, quello più affascinante, ma anche quello su cui l’errore è sempre dietro l’angolo. Solo una cosa sembra sicura: chi vincerà.

Maria Kharenkova è troppo più forte delle avversarie. La russa difende il titolo conquistato lo scorso anno e solo lei può perdere il titolo, come spesso accade in queste circostanze: cadendo (Larisa Iordache docet). Anche la Campionessa d’Europa ha conosciuto l’onta del piede a terra durante il turno di qualificazione agli ultimi Mondiali. Se non sbaglierà si metterà al collo la medaglia d’oro, regalando il terzo oro alla Russia in questa rassegna.

Dietro davvero può succedere di tutto. Andreea Munteanu è la più accreditata, ma non si intravede davvero chi possa fare la differenza. Ci sono dentro ragazze a sorpresa come la tedesca Pauline Schaefer, l’olandese Sanne Wevers, la francese Claire Martin. Rebecca Downie ha il secondo punteggio di qualifica, ma vedremo se saprà confermarsi, cosa tutt’altro che scontata. L’eterna Vasiliki Millousi potrebbe piazzare la stoccata d’esperienza, da Claudia Fragapane c’è da aspettarsi di tutto.

Inutile dire che con un parterre del genere Carlotta Ferlito ci avrebbe potuto far sognare, ma ormai è inutile pensare a quanto non è stato.

 

CORPO LIBERO (femminile):

Finale incertissima, lotta aperta per il titolo ad almeno quattro ginnaste: Erika Fasana, Giulia Steingruber, Claudia Fragapane, Kseniia Afanaseva. Senza dimenticare l’incognita Amy Tinkler.

La svizzera ha vinto il turno di qualificazione, ha eseguito il miglior esercizio anche durante l’all-around poi rivelatosi trionfale, si esprime con eleganza, bellezza e linearità. Ieri argento al suo volteggio dove è stata Campionessa nel 2013 e nel 2014: vorrà sicuramente riscattarsi al quadrato, su cui a Sòfia vinse il bronzo.

L’azzurra ha in mano uno dei pacchetti tecnici più complessi, probabilmente anche la nota di partenza più alta. Tutto dipenderà da lei, dalla sua perfezione, dalle diagonali stoppate, dal Chusovitina necessario per sognare l’impresa. Già finalista ai Mondiali 2014 vuole regalare la medaglia all’Italia, al momento ferma al bronzo di Alberto Busnari.

Kseniia Afanaseva, Campionessa del Mondo 2011 e Campionessa d’Europa 2013. Basterebbe questa incisa presentazione per far capire la potenzialità della russa, a caccia dell’ennesima consacrazione. Seconda in qualifica, grandi difficoltà, sempre pronta al colpaccio.

Se Claudia Fragapane riuscirà a non essere discontinua, allora potrà dire concretamente la sua. Solo settima in qualifica (dentro per un pelo), esagerata nell’all-around. Non conosce le mezze misure, mina vagante da tenere sott’occhio.

 

VOLTEGGIO (maschile):

Forse l’ucraino Igor Radivilov è l’uomo da battere, ma possono vincere almeno sei uomini diversi e la caccia al podio è aperta praticamene a tutti i partecipanti: il russo Nagornyy e il britannico Thomas (Campione d’Europa a corpo libero) hanno vinto a qualifica, tallonati dal sorprendente armeno Davtyan e da Radivilov. Occhio a un osso duro come il russo Abliazin.

PARALLELE PARI:

Oleg Verniaiev, Campione del Mondo in carica, pronto per il suo consueto show. Pr le medaglie sono in corsa tutti gli altri partecipanti: Berbecar, Baumann, Pakhnyuk, Stepko, Muntean, Arican, Tsarevich.

SBARRA:

Con il suicidio sportivo di Epke Zonderland si sono aperti spiragli per tutti. Pablo Braegger, bronzo al corpo libero, conduce su Oldham e Barkalau. Pericolo Maras, per l’oro ci sono loro.

 

Articoli correlati:

Europei 2015 – Domenica 19 aprile: programma, orari, tv, streaming e dirette

Europei 2015 – Finali di Specialità: tutti gli ordini di rotazione

Europei 2015 – Erika Fasana: Aquila Leonessa per azzannare la medaglia! Si vola al corpo libero

Europei 2015 – Finali di Specialità: chi vincerà? Trave con favorita, libero incertissimo e…

Lascia un commento

Top