Ginnastica, Coppa del Mondo – La prima di Thorsdottir, bis Onyshko, numero Zonderland

Thorsdottir-Taraibini-Onyshko.jpg

A Lubiana (Slovenia) si è disputata la seconda parte delle Finali, valide per la terza tappa della Coppa del Mondo di ginnastica artistica riservata alle singole specialità.

CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

 

CORPO LIBERO (femminile):

Olandese figlia di padre islandese. Il suffisso “dottir” (=figlia) non mente le origine di Eythora Thorsdottir che conquista il miglior risultato della carriera vincendo in Coppa del Mondo con un interessante 14.125. Salgono sul podio anche la canadese Isabela Maria Onyshko (13.650, ieri prima alle parallele asimmetriche) e l’argentina Ayelen Tarabini (13.500) che porta il suo Paese al punto più alto della storia ginnica.

TRAVE:

Bis per Isabela Maria Onyshko dopo il successo sugli staggi. La canadese primeggia con 14.075, avendo la meglio sul duo brasiliano composto da Lorrane Dos Santos (13.525) e Julie Kim Sinmon (13.225).

 

SBARRA:

Solito numero vertiginoso del Campione del Mondo. Epke Zonderland vola con un pregevole 15.700, si esalta con le difficoltà (7.2) e conquista l’ennesima vittoria nel circuito. L’olandese volante fa festa sul podio con il connazionale Bart Deurloo (14.850, ieri vincitore al corpo libero) che si prende la medaglia di bronzo alle spalle dell’argentino Nicolas Cordoba (15.000).

PARALLELE PARI:

Prestazione di grandissimo spessore tecnico per il colombiano Jossimar Calvo Moreno che piazza un perentorio 15.500 per conquistarsi il successo. Sul podio anche il francese Axel Augis (15.075) e il bielorusso Vasili Mikhalitskyn.

VOLTEGGIO (maschile):

Successo dello svizzero Marco Rizzo (14.862) sull’olandese Bart Deurloo assoluto protagonista del weekend con ben tre medaglie di tutti i colori (14.662) e sul lettone Vitalijs Kardasovs (14.587).

Lascia un commento

Top