F1, GP Cina 2015 Sebastian Vettel: “L’obiettivo è quello di ridurre il divario da Mercedes”

F1-Vettel-ferrari-interviste-Giancarlo-Cattagni.jpg

Un Sebastian Vettel realista e cauto si presenta alla conferenza stampa di presentazione del week-end di Shanghai (Cina). Reduce dal primo successo in rosso di Sepang, Seb ha, come si suol dire, gettato un po’ di acqua sul fuoco, aderendo alla filosofia di Maurizio Arrivabene “Piedi a terra e lavoro a testa bassa” e ritenendo che i 25 punti in Malesia non cambiano i target della stagione: “Gli obiettivi non sono cambiati – ha dichiarato il 4 volte Campione del Mondo – “Vincere a Sepang è stato un grande risultato di squadra, ma per le prossime gare il nostro approccio non cambia. Dobbiamo confermare di essere forti nel complesso, di avere una buona macchina e di poter stare davanti agli avversari a cui siamo stati davanti per un paio di gara, sapendo però che la Mercedes è davvero forte. 

Sebastian, come detto, invita tutti a non lasciarsi andare ai facili entusiasmi affermando che: “Abbiamo già fatto due gare, e di solito ne servono un paio per capire in che situazione si è. Un’idea l’abbiamo ricavata, ma lo scopo adesso è di confermare i fatti. In Australia eravamo abbastanza vicini ai migliori della classe e in grado di lottare con la Williams, in Malesia naturalmente ci siamo avvicinati ancora, mettendoci nella condizione di vincere, ma in generale dobbiamo accertarci di essere i primi dietro alla Mercedes e di rimanere davanti a squadre forti come Williams e Red Bull per tutta la stagione. L’obiettivo è quello di ridurre via via il divario dalla Mercedes”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

giandomenico.tiseo@olimpiazzurra.com

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top