F1 2015: l’involuzione di Rosberg, eterno secondo

Rosberg2-Mercedes-FOTOCATTAGNI.jpg

L’ inizio di stagione del Mondiale di F1 , già da questi primi appuntamenti in calendario, porta con sé tanti temi interessanti tra i quali l’involuzione che sta avendo Nico Rosberg, alfiere della Mercedes. Reduce da un ottimo 2014 con 5 vittorie e 11 pole position, Nico sembra aver perso quella voglia di imporsi che tanto si era vista nell’annata passata. Nella stagione trascorsa, infatti, molti si erano lasciati andare ai paragoni con i dualismi del passato tra compagni di team che, in qualche modo, offrivano degli spunti interessanti ad un campionato monopolizzato dalle frecce d’argento. Lo splendido duello in Bahrain, ad esempio, nell’affascinante scenario del GP in notturna, è stato uno spot esaltante per la F1. Uno show tra due drivers disposti a fare di tutto in pista pur di superarsi e ottenere i tanto agognati 25 punti.

Ad un anno di distanza gli equilibri sono decisamente mutati. Hamilton sembra aver raggiunto “lo zenit” agonistico grazie al titolo vinto 12 mesi fa. Un processo di evoluzione avente degli effetti negativi su Rosberg che, fin dall’Australia, è apparso spento e poco motivato a battersi fino in fondo con Lewis, quasi accettando il ruolo di “seconda guida”. In Cina, dopo una qualifica che lo ha visto dietro di 7 centesimi di secondo, Nico in gara non è mai stato della partita, letteralmente ridicolizzato da Hamilton. Condotta di gara che ha indispettito il tedesco e dato vita ad un confronto polemico in sala stampa.

In buona sostanza, siamo passati dal gas alle parole per Rosberg. Un segnale negativo per gli equilibri interni al team anche per una Ferrari sempre più pericolosa. Se la tendenza sarà quella dei primi round del Mondiale, Nico dovrà guardarsi più dall’arrivo delle Rosse che da chi gli sta davanti, in un ruolo sempre più dimesso nel team.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

giandomenico.tiseo@olimpiazzurra.com

Twitter: @Giandomatrix

 

Lascia un commento

Top