European Games Baku 2015: cosa aspettarsi dal sambo?

Sambo_Foto_1-crop.jpg

Lo scorso mese di settembre è stato ufficializzato l’ingresso del sambo all’interno del programma degli European Games, che vivranno al loro prima edizione quest’anno a Baku. Questa disciplina, nata in Unione Sovitica negli anni ’20-’30 da un’unione di judo, jujitsu e lotta, ha già fatto parte del programma delle Universiadi di Kazan’ nel 2013, quando la Russia decise di inserirla come sport opzionale.

Una presenza, quella del sambo, che non è detto che non riservi sorprese per quanto concerne il medagliere azzurro: alle Universiadi 2013, infatti, Giulia Aragozzini ottenne la medaglia di bronzo nella categoria 68 kg. La ventitreenne, però, non dovrebbe partecipare ai Giochi Europei visto che quest’anno sta affrontando il circuito dell’European Cup di judo, e sappiamo che l’IJF ha vietato ai judoka di prendere parte a competizioni di altri sport da combattimento. A livello mondiale, invece, l’ultima medaglia italiana resta l’argento di Miranda Giambelli, conquistato nella categoria 80 kg a Minsk 2012, ma anche la ventiduenne ha optato oramai per il judo, come dimostra il bronzo vinto quest’anno all’European Cup di Zurigo. Ivan Tomasetti ed Anna Righetti, infine, ottennero rispettivamente un argento ed un bronzo agli Europei casalinghi di Crema, nel 2013: mentre Anna Righetti si è poi distinta a sua volta per i risultati nel judo, Tomasetti è noto per il suo eclettismo, che lo ha portato a diventare anche più volte campione europeo di ju-jitsu brasiliano. Proprio Tomasetti, dunque, reduce dalle due medaglie d’oro continentali vinte a gennaio, avrebbe tutte le carte in regola per tornare a rappresentare l’Italia nel sambo, qualora ne abbia la volontà.

A livello internazionale, la Russia resta il Paese dominante del panorama mondiale, assieme agli altri Paesi del blocco sovietico, anche se negli ultimi anni stanno ottenendo risultati sempre più convincenti sia il Giappone che la Mongolia. Tra i Paesi dell’Europa occidentale, quello che ha ottenuto i migliori risultati negli ultimi anni è la Francia, mentre nelle Americhe sia gli Stati Uniti che il Venezuela hanno alcuni atleti di buon livello.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDOO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top