Equitazione, completo: Francia fuori da Rio 2016, guaio per l’Italia

Equitazione-Maxime-Livio-FB.jpg

Lo scorso anno, ai Giochi Equestri Mondiali, sono state distribuite le prime carte olimpiche per Rio 2016. Oltre al Brasile padrone di casa, avevano ottenuto il pass Germania, Gran Bretagna, Olanda, Francia, Australia ed Irlanda, le prime sei classificate nella rassegna iridata. Questo fino a quando il cavallo Qalao des Mers del francese Maxime Livio è risultato positivo all’acepromazina, un tranquillante per uso veterinario che rientra nella cosiddetta lista delle “sostanze limitate”, il cui uso è normalmente consentito ma non durante le competizioni.

Giovedì 23 aprile, la federazione internazionale ha emesso il suo verdetto, squalificando la Francia ed assegnando così il pass olimpico al Canada, squadra che si era classificata in settima posizione nella prova mondiale di Caen. Naturalmente Livio ha anche perso la sua quinta posizione nel concorso individuale.

A questo punto, la Francia dovrà cercare la qualificazione olimpica agli Europei di Castle Blair, in Scozia, dove verranno messi in palio gli ultimi due ticket per quanto riguarda il nostro continente. I Bleus rappresenteranno dunque un avversario di rango in più per l’Italia, che già avrebbe dovuto lottare con formazioni di ottima fattura come Spagna, Belgio e Svezia, ma anche Svizzera e Polonia. Considerando i risultati degli ultimi World Equestrian Games, dunque l’Italia dovrebbe vedersela soprattutto con la Spagna ed il Belgio per la seconda piazza qualificativa, alle spalle della Francia, ma naturalmente in una competizione lunga ed imprevedibile come quella del concorso completo è molto difficile fare previsioni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Maxime Livio (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top