Ciclismo: al Giro di Turchia l’Italia giovane e veloce contro Cavendish e Greipel

Sonny-Colbrelli-Ciclismo-Profilo-FB-Colbrelli.jpg

Mancano poche ore alla partenza del Giro di Turchia 2015 (clicca qui per la presentazione del percorso), che vedrà al via soprattutto una notevole quantità di sprinter di buon livello, tra i quali non mancano diversi azzurri.

Quali sono, dunque, i nomi più altisonanti della sin qui provvisoria start list? Tom Boonen e Mark Cavendish fanno ovviamente la parte del leone, alla guida di una Etixx-Quick Step che conterà anche su Mark Renshaw. La Lotto-Soudal risponde con André Greipel, mentre Thomas De Gendt potrebbe dare uno sguardo alla classifica generale; Theo Bos è la ruota veloce della Mtn-Quebeka (attenzione a Natnael Berhane in chiave graduatoria), con Leigh Howard e Caleb Ewan come fari della Orica-GreenEdge. Sempre per le volate, attenzione a Graeme Brown (Drapac): da segnalare poi la nutrita pattuglia sudamericana della Colombia e un Alexey Lutsenko (Astana) apparso in buona forma nelle classiche del Nord.

E poi ci sono gli italiani. Con l’eccezione di una vecchia volpe come Davide Rebellin (CCC), il grosso della pattuglia tricolore è appunto costituita da velocisti: si va da Davide Appollonio-Francesco Chicchi (Androni) a Sacha Modolo-Roberto Ferrari (Lampre-Merida), passando per Daniele Colli (Nippo-Fantini), Manuel Belletti-Alessandro Petacchi (Southeast), Alessandro Bazzana (Unitedhealtchare) e Nicola Ruffoni con Paolo Simion (Bardiani-CSF). Tra i ragazzi a disposizione di Reverberi, non si possono non citare due corridori come Sonny Colbrelli ed Enrico Battaglin: la primavera non ha sinora garantito eccessive soddisfazioni a nessuno dei due, così il Giro di Turchia diventa uno step interessante per trovare la giusta condizione in vista del Giro d’Italia.

foto: profilo Facebook Sonny Colbrelli

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top