Champions League 2015: i precedenti tra Juventus e Real Madrid

calcio-leonardo-bonucci-juventus-fb-leonardo-bonucci.jpg

Sette vittorie, un pareggio e otto sconfitte per la Juventus nei sedici incontri disputati contro il Real Madrid. Indimenticabili le sfide giocate nel XXI secolo, precisamente nel 2003 e nel 2008. Nella semifinale di Champions League del 2003, la Juventus di Marcello Lippi ribaltò il 2-1 del Bernabeu giocando un match praticamente perfetto davanti a un Delle Alpi gremito. Del Piero, Trezeguet e Nedved portarono i bianconeri in finale annichilendo quella squadra galactica composta dai vari Figo, Ronaldo, Zidane e Roberto Carlos. Partita che si concluse tuttavia con il pianto di Pavel Nedved, ammonito negli ultimi minuti per un inutile fallo a centrocampo e quindi costretto a saltare la finale poi persa ai rigori con il Milan di Carlo Ancelotti.

Suggestive anche le sfide di cinque anni più tardi nella fase a gironi della Champions 2008. In quella giocata al Santiago Bernabeu, in particolare, la Juventus di Massimo Ranieri espugnò 45 anni dopo l’ultima volta la capitale iberica. Il re della serata fu Alessandro Del Piero, capace di battere in ben due occasioni, prima di sinistro poi di destro, Iker Casillas. Il momento clou fu tuttavia al minuto 88’, quando l’ex numero 10 bianconero venne applaudito dall’intero stadio al momento della sostituzione con Paolo De Ceglie. Una standing ovation riservata negli ultimi anni soltanto a Ronaldinho ai tempi di Barcellona.

JUVENTUS INCONTRI VITTORIE PAREGGI SCONFITTE GOL FATTI GOL SUBITI
REAL MADRID  16 7 1 8 18 16

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top