Canoa velocità, Europei Racice 2015: tante novità in casa Italia

10303769_10152126181142717_1984321758629894745_n.jpg

Mancano ormai pochi giorni all’inizio dei Campionati europei di Racice, primo vero test dell’anno per la nazionale italiana di canoa velocità. Squadra azzurra che nella competizione continentale in terra ceca presenterà diverse novità per quanto riguarda la composizione degli equipaggi.

Soffermandoci su quelli olimpici, cambia la composizione del K2 1000 metri che presenterà al via Nicola Ripamonti e Albino Battelli. I due ex alfieri della passata stagione Giulio Dressino e Matteo Torneo, saliti sul podio anche in Coppa del mondo, sono stati invece separati. Il portacolori delle Fiamme Gialle gareggerà nel K1 1000 metri mentre il siracusano Torneo farà parte del K4 insieme a Mauro Floriani, Mauro Crenna e Alberto Ricchetti. Tra gli sprinter, si dedicheranno esclusivamente al K2 200 metri Manfredi Rizza e Matteo Florio. Nel K1 200 troverà spazio invece Edoardo Chierini, altro talento della Canottieri Ticino allenato da Stefano Loddo.

Nella canadese Sergiu Craciun sarà ai nastri del C1 1000 mentre nel C2 1000 Daniele Santini non sarà affiancato da Nicolae Craciun ma da Luca Incollingo. Il più piccolo dei fratelli Craciun gareggerà nel C1 200, distanza in cui ha dimostrato di non avere rivali in Italia.

In campo femminile Federica Nolè, Norma Murabito, Sofia Campana e Agata Fantini comporranno il K4 500 m, Irene Burgo gareggerà nel K1 500 mentre Cristina Petracca sarà al via nel K1 200 m.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top