Calcio, Serie A: Napoli-Fiorentina e lotta salvezza nella 30esima giornata

142675-400-629-1-100-83_serie-a-tim-logo4.jpg

Tra Coppa Italia e Champions League, la Juventus deve ritagliarsi uno spazio per il campionato. Lo impone l’aritmetica: per il quarto scudetto consecutivo alla Vecchia Signora servono ancora punti. E pazienza se c’è ancora euforia per l’impresa di Firenze o già palpitazione per l’andata dei quarti di finale contro il Monaco: sabato alle 18 c’è da affrontare l’orgoglioso Parma, che mercoledì nel recupero ha battuto 1-0 l’Udinese dopo aver fermato l’Inter a San Siro. Senza una società e già condannati alla Serie B praticamente da novembre, i ducali non stanno mollando: sarà un testa-coda affascinante, ricordando anche le storiche sfide europee degli Anni Novanta.

Parma-Juventus, dunque, ma non solo. Il programma del 30esimo turno di Serie A – e ormai si entra nella zona calda – prevede alle 18 anche Genoa-Cagliari, prima partita di un trittico tutto da vivere per quanto concerne la lotta salvezza. I sardi giocano bene, ma al momento sono penultimi a meno cinque dall’Atalanta virtualmente salva. Zdenek Zeman dovrà compiere un vero e proprio miracolo, forse fuori portata per il valore della rosa. Alle 20.45 spazio a Verona-Inter, con Roberto Mancini chiamato a rilanciarsi dopo i tanti, troppi recenti passaggi a vuoto. I nerazzurri aspiravano alla Champions League e ora, noni, sono a nove punti dall’Europa League. Fallimento in vista, l’ennesimo.

Domenica alle 12.30 ecco il secondo incrocio bollente per la corsa salvezza. Al Manuzzi il Cesena ospita il Chievo ormai quasi in vacanza: i romagnoli non si sono mai dati per vinti e, delle tre squadre in lotta per non affogare, sembrano la più in forma. Devono però recuperare quattro punti in otto giornate all’Atalanta (che non avrà Mauricio Pinilla per tre turni, punito dal giudice sportivo), di scena tra le mura amiche alle 15 contro il Sassuolo. Nel pomeriggio anche Udinese-Palermo (poco o nulla da dire), Lazio-Empoli e Torino-Roma per il duello Champions diretta tra le due capitoline e Napoli-Fiorentina, la “sfida delle deluse” di Coppa Italia che potrebbero – chissà – ritrovarsi nuovamente contro a fine maggio nella finale di Europa League. Se lo augura il calcio italiano, per compiere ulteriori passi avanti nel ranking Uefa.

Infine, chiuderà il programma domenicale e della 30esima giornata il posticipo di San Siro tra Milan e Sampdoria. All’andata ne uscì un frizzante 2-2: considerando lo scontro diretto del pomeriggio al San Paolo e la possibilità di privare di punti importanti una diretta pretendente al sesto posto, per i rossoneri di Filippo Inzaghi si può comodamente parlare di ultima spiaggia per salvare la stagione. La distanza dal Napoli è attualmente di sei punti, ma molto può ancora succedere.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Tag

Lascia un commento

Top