Calcio – Serie A, 32esima giornata: un turno ricco di sfide vibranti

142675-400-629-1-100-83_serie-a-tim-logo4.jpg

Nel week-end la Serie A di calcio vivrà un turno ricco di sfide interessanti che, se probabilmente non influiranno troppo sulla classifica, almeno potrebbero garantire scampoli di spettacolo durante l’intero fine settimana. L’apertura della 32esima giornata è affidata a Udinese-Milan, anticipo del sabato alle 18 proprio come avvenuto nel marzo 2014 con vittoria friulana per 1-0. Alle 20.45 spazio a Inter-Roma, due squadre che non riescono più a vincere: la classifica sembra poter favorire i giallorossi, ma mai come in quest’occasione il pronostico è oltremodo incerto tra un’Inter altalenante e una Roma in carenza di reti.

Il ricco programma domenicale sarà inaugurato da Atalanta-Empoli delle 12.30. Con la vittoria sul Sassuolo di due settimane fa i bergamaschi sembravano prossimi alla salvezza, ma il Cesena non vuole arrendersi e proverà a giocarsi le sue carte fino allo scontro diretto in programma nel prossimo turno. Cesena che sarà di scena alle 15 sul campo del Genoa conoscendo già il risultato dei nerazzurri: perdere altri punti significherebbe ormai retrocessione certa. Potrà giocare sapendo già l’esito di Inter-Roma anche la Lazio, diretta rivale dei giallorossi nella corsa al secondo posto. Appuntamento contro il Chievo, ormai sazio. In contemporanea anche Parma-Palermo, Verona-Sassuolo e Torino-Juventus, con i granata che – sfruttando la stanchezza dei bianconeri post Monaco – potrebbero sognare veramente di tornare a vincere un derby a distanza di oltre vent’anni dall’ultima volta. Per la Vecchia Signora, invece, in palio i primi tre dei sei punti che mancano per lo scudetto aritmetico.

Alle 18 toccherà a Fiorentina-Cagliari, con i sardi reduci dalle dimissioni di Zdenek Zeman dopo l’irruzione degli ultras nel ritiro e il ko interno contro il Napoli che ha di fatto sancito la Serie B. Infine, alle 20.45 chiuderà il programma un frizzante Napoli-Sampdoria, con vista sull’Europa League e gli occhi puntati su Sinisa Mihaijlovic, possibile sostituto di Rafa Benitez sulla panchina partenopea dopo l’ottima esperienza proprio in blucerchiato.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Tag

Lascia un commento

Top