Boxe, WSB 2015: Thunder sconfitti dai Caciques, delusione Mangiacapre

Boxe-Caciques-Venezuela-WSB.jpg

Doppia beffa per gli appassionati italiani di boxe questa notte all’Estadio Polideportivo José María Vargas di Maiquetía, dove gli Italia Thunder erano impegnati contro i Caciques Venezuela per la regular season delle World Series of Boxing 2015. La franchigia italiana è infatti stata sconfitta per 3-2 da quella sudamericana ed il capitano Vincenzo Mangiacapre ha fallito l’appuntamento con il pass olimpico, ottenuto, invece, dagli irlandesi Patrick Barnes e Michael John Conlan.

Proprio “Paddy” Barnes aveva lanciato idealmente la corsa dei Thunder contro i venezuelani, battendo, anche se solamente per split decision (45-49, 48-47, 45-49) Yoel Segundo Finol Rivas. Il due volte medagliato di bronzo alle Olimpiadi è riuscito a venire a capo di un incontro molto combattuto, guadagnandosi così il primo posto nella classifica individuale dei pesi minimosca (49 kg), sinonimo di qualificazione olimpica a Rio 2016. Un premio meritato per un pugile che ha sempre difeso con onore i colori dei Thunder, ottenendo sette vittorie in altrettante sfide disputate.

Esito altrettanto positivo per Michael John Conlan, l’altro irlandese dei Thunder. Il ventitreenne dei pesi gallo (56 kg) ha sconfitto ai punti con verdetto unanime da parte dei giudici (49-46 per tutti e tre) José Vicente Díaz Azocar, ottenendo così in extremis la qualificazione olimpica come secondo in classifica della categoria.

Quest’ottimo inizio lanciava idealmente la sfida dei pesi welter leggeri (64 kg), con il capitano Vincenzo Mangiacapre obbligato a battere Luis Martín Arcón Díaz per ottenere il pass per Rio 2016 e regalare ai Thunder una preziosa vittoria. Invece, un match molto equilibrato si è concluso con un triplo 48-47 per il padrone di casa, un risultato che ha destato anche qualche polemica ma che, di fatto, impedisce all’azzurro di ottenere la qualificazione olimpica attraverso le WSB.

Come se non bastasse, i Caciques hanno poi completato la loro rimonta con Nalek Rachid Korbaj Barrera, che nella sfida dei pesi medi (75 kg) ha battuto per 3-0 (49-46, 50-45, 50-45) Salvatore Cavallaro, ed Alfonso José Flores Millan che, per quanto riguarda i pesi massimi (91 kg), ha superato sempre con parere unanime dei giudici l’esordiente Giuseppe Claudio Squeo (49-46, 50-45, 48-47).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: World Series of Boxing (sito ufficiale)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top