Beach volley, World Tour 2015, Fuzhou. Solo sconfitte per le azzurre ma la qualificazione è ancora possibile

laura-giombini-23.4.2015.jpg

Si è chiusa senza squilli per l’Italia la terza giornata dell’Open di Fuzhou, prima tappa del World Tour 2015. Nel pomeriggio cinese sono arrivate altre due sconfitte per le coppie azzurre in lizza nel torneo femminile ma resta ancora qualche speranza di vedere entrambe le coppie di casa nostra in gara nella fase ad eliminazione diretta.

Cicolari/Giogoli hanno subito la seconda sconfitta perdendo 2-0 (21-13, 21-19) contro le argentina Gallay/Klug e domani non potranno sbagliare nulla contro le solide austriache Schützenhöfer/Plesiutschnig, che oggi hanno prima battuto le argentine e poi perso la sfida contro le canadesi Humana Paredes/Pischke. A Cicolari/Giogoli servirà un successo in due set nella sfida in programma alle 5.20 ora italiana per sperare nel secondo turno.

Non arriva il primo successo neppure per Momoli/Giombini che vengono battute 2-0 (21-14, 21-15) dalle tedesche Laboureur/Sude e domani alle 3.40 si giocheranno la qualificazione contro le azere Cunha/Liubymova, sconfitte due volte oggi e provenienti dalle qualificazioni.

Avversario non facile da battere nei sedicesimi di finale del torneo maschile per i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso che se la dovranno vedere alle 2.50 contro i fratelli cileni Grimalt/Grimalt. In caso di vittoria gli azzurri affronteranno negli ottavi i campioni del mondo in carica olandesi Brouwer/Meeuwsen

Lascia un commento

Top