Basket – Serie A, statistiche e pagelle dell’11esima giornata di ritorno: che Polonara, Mitchell dominante

basket-achille-polonara-italia-fb-achi-polonara-33.jpg

Va in archivio anche l’11esima giornata di Serie A, con poche sorprese e tante conferme. Su tutte, ma era la meno scontata, quella di Milano, che infila la 20esima vittoria consecutiva e conferma di disputare un campionato a parte. Nel big match del weekend, Reggio Emilia si sbarazza di Sassari e resta al secondo posto in coabitazione di Venezia. Importanti successi per Trento e Cremona in zona playoff. Le pagelle e le statistiche.

Achile Polonara (Reggio Emilia), voto 8: il solito trascinatore. Ennesima partita maiuscola di una stagione enorme del’ala reggiana, grande protagonista anche nel big match contro Sassari per la seconda posizione in classifica. In 34 minuti ne 15, ma l’apporto consistente è sotto i tabelloni con ben 12 rimbalzi per un’altra doppia doppia di spessore.

Tony Mitchell (Trento), voto 7,5: vittoria importantissima per i trentini contro Pesaro, che proietta la Dolomiti Energia al quinto posto in solitaria dopo il capitombolo di Brindisi. Quando l’americano gira a dovere, d’altronde, tutto diventa più facile: 21 punti, 8 rimbalzi e 7 assist per una prestazione quasi da tripla doppia.

Cremona, voto 7: era una partita da vincere per rientrare in zona playoff e la Vanoli non ha steccato, infilando la seconda fondamentale vittoria consecutiva. Lo scontro diretto contro Bologna si risolve di fatto nel secondo quarto, poi i lombardi controllano e gestiscono, grazie ad un’eccellente prova di squadra

Brindisi, voto 5.5: dopo tre vittorie consecutive, si ferma la rincorsa dell’Enel, fermata da un tiro di McGee nei secondi finali in quel di Capo d’Orlando. Ma i pugliesi l’hanno praticamente buttata via nell’ultimo quarto, in cui hanno subito la rimonta dei siciliani nonostante il vantaggio all’inizio del periodo.

Jerome Dyson (Sassari), voto 5: il Banco di Sardegna gioca bene un tempo, poi viene bloccato dalla Grissin Bon e sprofonda nel terzo quarto, compromettendo il match. E la guardia statunitense ci ha certamente messo del suo, perché Dyson gioca una delle peggiori partite in stagione: solo cinque tiri tentati, tre punti segnati e quattro palle perse.

La Top Three degli azzurri

Luca Vitali (Cremona): il trascinatore della Vanoli nel successo sulla Granarolo Bologna. Ne segna solo undici, ma li accompagna con una prestazione da vero leader fatta di sette rimbalzi e sette assist, con due palle recuperate come ciliegina. Grande stagione fin qui.

Davide Pascolo (Trento): non solo Mitchell nella vittoria di Trento. Anche il 24enne recita un ruolo fondamentale contro Pesaro, mettendo a referto quindici punti (percentuale dal campo oltre il 50%) e catturando sette rimbalzi.

Alessandro Gentile (Milano): il capitano dell’Olimpia è in giornata e lo si vede. A farne le spese è Roma, perché il milanese non solo ne mette quattordici, ma prende sei rimbalzi e regala altrettanti assist per la solita prestazione enciclopedica.

Top punti
Christian Eyenga 25
Tony Mitchell 21
Jeff Viggiano 21
Jeremy Hazell 21
Eric Maynor 20

Top valutazione
Christian Eyenga 29
Carleton Scott 28
Phil Goss 26
James Mays 25
Tony Mitchell 24

Top rimbalzi
Achille Polonara 12
Wally Judge 11
Carleton Scott 10
Dejan Ivanov 10
Valerio Mazzola 10

Top assist
Phil Goss 8
Ronald Moore 8
Eric Maynor 8
Tony Mitchell 7
Luca Vitali 7

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Foto: Pagina Ufficiale Facebook Achille Polonara

Lascia un commento

Top