43 anni e non sentirli: Davide Rebellin trionfa al Giro di Turchia!

rebellin.jpg

Il ciclismo non ha età, Davide Rebellin ne è la conferma. Lo scalatore veneto, alla veneranda età di 43 anni (quasi 44), si aggiudica la tappa più dura del Giro di Turchia 2015, andando ad indossare anche la maglia di leader. Torna alla vittoria il fenomenale corridore della CCC Sprandi, successo che gli mancava dal finale di stagione dello scorso anno, quando trionfò al Giro dell’Emilia.

Fuga di tre uomini nelle prime fasi di gara (tra i quali Pavel Brutt della Tinkoff), ma il gruppo principale in mancanza del leader della generale Mark Cavendish (staccatosi a metà gara) ha gestito al meglio la situazione, andando a riprendere gli attaccanti prima dell’ascesa finale. Iniziata l’erta decisiva, è andato subito all’attacco Davide Rebellin (CCC Sprandi) seguito da Kristjian Durasek della Lampre e Rodrigo Parra della Caja Rural, staccatosi in un secondo momento. La coppia italo-croata ha gestito al meglio la salita, andando di comune accordo fino all’ultimo chilometro, mentre alle loro spalle si sono susseguiti gli attacchi. L’esperienza dell’azzurro però ha battuto la freschezza del croato: ai 100 metri dal traguardo il veneto ha fatto partire il suo sprint vincente. Secondo Durasek, terzo l’argentino Sepulveda. Bene gli azzurri Barbin e Ratto, sesto e settimo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Rebellin

Lascia un commento

Top